Sei qui: Salute & Bellezza  »  Analisi  »  Test sulle malattie veneree

Test sulle malattie veneree

Pubblicato nella categoria Analisi       
Test sulle malattie veneree

I test per la presenza di malattie trasmissibili sessualmente sono effettuati a seconda del pericolo che presentano. Essi rilevano la presenza di microbi, funghi o virus.

1. Test sulla determinazione della Clamidia
La clamidia è una delle malattie veneree più comuni. Nelle donne si traduce in perdite vaginali profuse e dolore durante la minzione, negli uomini con bruciore all'uretra. Spesso, tuttavia, il suo corso è asintomatico. E 'responsabile per i batteri che si stabiliscono nelle secrezioni mucose nella zona genitale. La sua infiammazione prolungata può portare a cambiamenti irreversibili nelle donne che aumentano il rischio di infertilità.

2. Test per la tigna
La candida genitale può essere trasmessa sessualmente, anche se la malattia si verifica più comunemente come infezione già presente nell'organismo. I sintomi includono prurito, dolore e bruciore. Viene raccolto con un tampone vaginale, perché è necessario effettuare la semina ii allevamento.

3. Test per la sifilide
E' causata dal Treponema pallidum, che attraverso il sistema circolatorio attacca l'intero corpo. Tre settimane dopo l'infezione nella zona genitale appaiono pustole rosse che seccano e cadono, rivelando le ulcere. Le ferite possono scomparire, ma dopo 6 settimane attacchi simili compaiono su tutto il corpo, accompagnati da gonfiore dei linfonodi. Per determinare la sifilide, il sangue viene raccolto ed esaminato il suo reagente Wasserman. Il suo risultato positivo indica l'infezione

4. Test per la gonorrea
E 'come l'infezione da clamidia delle mucose. E 'causata da diplococchi Neisser. Essa è caratterizzata da perdite di secrezioni dall'uretra e la sensazione di prurito e bruciore. Se non trattata in anticipo può portare alla sterilità. Anche qui va effettuato un esame del sangue.

5. Test per la tricomoniasi
Sono organismi unicellulari trasmessi sessualmente e si sviluppano in un ambiente acido. I primi sintomi possono essere evidenti solo dopo un anno, e possono includere l'infiammazione, bruciore durante la minzione e scarico spumoso. Viene rivelato tramite l'esame microscopico vaginale, uretrale o depositi delle urine.

6. Test per l'HIV
Il virus più pericoloso, che può essere trasmesso durante i rapporti sessuali. Trasmette l'AIDS, o sindrome da immunodeficienza acquisita. Il virus HIV vive nei fluidi corporei umani - sangue, sperma, a volte nella saliva . Distrugge le cellule del sangue, responsabili della protezione del corpo contro le malattie. I primi sintomi di infezione possono assomigliare all'influenza, seguita da un periodo di anonimità. Il virus viene introdotto nel corpo attraverso una ferita aperta della pelle o della mucosa della vagina, ano e bocca. Una membrana particolarmente sottile e delicata è quella del retto, così il sesso anale comporta il più alto rischio di infezione da HIV. Gli esami del sangue per il virus sono eseguiti in punto consultivo - diagnostica. Essi sono completamente gratuiti e anonimi, non c'è bisogno di avere nessuna prenotazione per la visita