Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/healthra/public_html/healthraport.it/libraries/adodb5/drivers/adodb-mysql.inc.php on line 458
Ingrossamento dei linfonodi: cause, sintomi, trattamento
Sei qui: Salute & Bellezza  »  Malattie  »  Ingrossamento dei linfonodi: cause, sintomi, trattamento

Ingrossamento dei linfonodi: cause, sintomi, trattamento

Pubblicato nella categoria Malattie       
Ingrossamento dei linfonodi: cause, sintomi, trattamento

Le millimetriche ghiandole sono una parte importante del sistema linfatico, perchè eliminano le tossine dai reni raccolte dal corpo attraverso la linfa. Il loro gonfiore può essere un segno di fenomeni inquietanti nel corpo.

I principali e più avvertibili linfonodi si trovano nel collo, in prossimità delle orecchie, sotto la mandibola, ascelle e inguine, anche se tutti i linfonodi sono poche centinaia. Il loro gonfiarsi significa che nell'organismo è in atto lo sviluppo di una malattia, durante il quale i linfociti e macrofagi (cellule immunitarie, del gruppo di linfonodi) si moltiplicano per combattere gli agenti patogeni. Altri casi di linfoadenopatia si verificano nei tumori, ad esempio linfomi che nascono dalla crescita anormale delle cellule del sistema linfatico. Le cause più comuni del loro ingrandimento sono di natura virale (es. morbillo, rosolia, varicella, epatite), batteriche (tonsilliti, tubercolosi, infezioni dell'orecchio, della gola e tonsille, ecc), protozoiche (toxoplasmosi), o fungine. A volte sono causate da parassiti, da malattie dei denti (carie) e da alcuni farmaci (antibiotici sulfamidici, agenti antiepilettici, etc.). Possono anche essere una reazione alla vaccinazione, soprattutto contro le malattie virali.

L'infiammazione dei linfonodi può manifestarsi in due modi:
- Le ghiandole diventano morbide, inclini a scivolare contro la pelle; toccandole c'è dolore e la pelle intorno al linfonodo diventa calda e arrossata; tale infiammazione scompare di solito dopo 14-20 giorni
- I linfonodi sono significativamente più grandi (circa 2 cm o più), sono duri, spesso raggruppati; Non causano dolore, ma possono crescere insieme ai tessuti adiacenti; questa condizione persiste di solito per più di 2-3 settimane e richiede di consultare immediatamente un medico.

Nella genesi del cancro oltre ai linfonodi ingranditi si verifica febbre alta, mal di testa, sudorazione notturna e perdita di peso.

Il trattamento dell'infiammazione dei linfonodi viene effettuato in diversi modi. La terapia antibiotica viene combinata con analgesici e antinfiammatori che alleviano i sintomi dell' infezione. Inoltre, applicare impacchi freddi e una dieta ricca di vitamina C, migliorano le difese immunitarie. Nel caso di ascessi, può essere necessario sottoporsi ad intervento chirurgico. È importante diagnosticare i sintomi e iniziare il trattamento il più presto possibile per impedire un ulteriore sviluppo della malattia. Va inoltre notato che i problemi di linfonodi sono più comuni nei bambini perché il sistema linfatico in essi si sviluppa fino ai12 anni di età.