Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/healthra/public_html/healthraport.it/libraries/adodb5/drivers/adodb-mysql.inc.php on line 458
Influenza intestinale – sintomi e trattamento
Sei qui: Salute & Bellezza  »  Malattie  »  Influenza intestinale – sintomi e trattamento

Influenza intestinale – sintomi e trattamento

Pubblicato nella categoria Malattie       
Influenza intestinale – sintomi e trattamento

L’influenza intestinale è anche conosciuta come virus del sistema intestinale. L’infezione si verifica tramite il rotavirus , che provoca infiammazioni nello stomaco e nell’intestino.

Sintomi dell’influenza intestinale:

  • mal di stomaco,

  • vomito,

  • diarrea,

  • febbre,

  • mancanza di appetito,

  • debolezza,

  • nausea.

I sintomi di solito durano circa 2-5 giorni. L’influenza intestinale può essere pericolosa perché può portare a disidratazione. Se i sintomi persistono per lungo tempo, si deve consultare il proprio medico, perché potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale.

L’influenza intestinale è facilmente infettabile perché si trasmette per via particellare.

Come trattarla?

Non c'è un unico modo efficace per "il mal di stomaco". Il malato dovrebbe bere più liquidi - preferibilmente non gassati. Evitare succhi di frutta, latte e caffè. Quando si tratta di cibo, è meglio mangiare cibi morbidi come la zuppa, farinata e riso.

Come uno dei trattamenti raccomandati ... si beve la Coca-Cola. Pochi di noi sanno che questa bevanda gustosa e presumibilmente dannosa è stata inventata da un farmacista di Atlanta - JS Pemberton, che voleva trovare una cura per problemi digestivi. Ora la Coca-Cola è prodotta da aziende diverse, e non è diversa la composizione rispetto al preparato dello scienziato americano. Pertanto, è utile non solo per l'eradicazione ma anche la prevenzione dell’influenza inestinale.

Prevenzione

Per evitare che la malattia si ripresenti in futuro, prima di tutto si dovrebbe osservare una buona igiene personale. Se sappiamo che qualcuno a noi vicino è malato, evitiamo i contatti.