Sei qui: Salute & Bellezza  »  Disturbi  »  Flatulenze frequenti – come prevenirle?

Flatulenze frequenti – come prevenirle?

Pubblicato nella categoria Disturbi       
Flatulenze frequenti – come prevenirle?

Le flatulenze e altri imbarazzanti effetti – gas o eruttazione – sono il risultato di una cattiva digestione. Possono essere legati a malattie del tratto digerente, ma quasi sempre la loro causa è la dieta.

Parte dei carboidrati consumati non viene digerita e raggiunge l'intestino crasso dove viene sottoposta all'azione dei batteri intestinali. Questi ne causano la fermentazione, durante la quale si presentano i gas. Il loro odore sgradevole è il risultato dell' anidride carbonica, metano, idrogeno e azoto. L'ossigeno fornito insieme all'aria provoca un ulteriore aumento del volume della fermentazione e dei gas. Da qui la sensazione di pienezza nello stomaco e a volte crampi dolorosi allo stomaco oppure soffocamento legati al diaframma teso.


Allo stesso tempo ruttare serve a eliminare l'aria che entra nello stomaco, mentre mangiamo, beviamo o fumiamo. L'aria ingerita viene eliminata quando il corpo è in posizione verticale (quindi da qui la buona abitudine dopo cena di fare delle passeggiate).
Oltre al gonfiore causato da malattie (insufficienza pancreatica, carenza di lattasi - l'enzima responsabile della digestione del latte e derivati, disturbi di stomaco o intestino) la causa più comune di questo disturbo è una cattiva alimentazione e le cattive abitudini alimentari.


Gli alimenti che maggiormente causano flautolenze sono:


zuccheri della famiglia degli oligosaccaridi - trovati in fagioli, cavoli, broccoli, cavolini di Bruxelles, piselli e lenticchie,
lattosio, cioè lo zucchero che è presente nel latte - può aumentare la secrezione di gas di otto volte; in 1/3 di persone oltre i 60 anni di età non c'è enzima che digerisca il lattasi,
amido presente nel frumento, avena, mais, patate, pane e pasta,
alcune fibre solubili - beta-glucani nella crusca e pectina nelle mele, arrivano al colon solo parzialmente digeriti e si può creare un terreno fertile per i batteri che causano flatulenze.


E' possibile prevenire parzialmente la flatulenza con l'aglio e lo zenzero, dal momento che portano alla disgregazione delle bolle di gas accumulate nello stomaco e nell'intestino. Effetti simili si possono ottenere con alcune spezie - cumino, finocchio, maggiorana e coriandro.