Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/healthra/public_html/healthraport.it/libraries/adodb5/drivers/adodb-mysql.inc.php on line 458
Dormi bene e fai una siesta
Sei qui: Salute & Bellezza  »  Analisi  »  Dormi bene e fai una siesta

Dormi bene e fai una siesta

Pubblicato nella categoria Analisi       

Se siete stati in Ame­rica Latina avrete sicu­ra­mente notato che molte per­sone vanno a casa durante la pausa pranzo. Si con­ce­dono la cosid­detta “sie­sta” che non è nulla più che un breve piso­lino. Secondo uno stu­dio, gli adulti che siste­ma­ti­ca­mente effet­tua­vano un ripo­sino durante il g

II piso­lino pome­ri­diano per­mette di abbas­sare la pres­sione san­gui­gna e di ridurre la pro­du­zione di cor­ti­solo, un ormone che modula lo stress.

Allena il tuo cervello

Con­tra­ria­mente alla cre­denza popo­lare, il vostro cer­vello, se alle­nato, può invec­chiare più len­ta­mente rispetto al vostro corpo. Leg­gere, pren­dere lezioni di musica o di lin­gua o col­ti­vare nuovi hobby pos­sono aiu­tare il cer­vello a restare gio­vane e sano. Alcuni studi hanno inol­tre evi­den­ziato come certi video­gio­chi pos­sono aiu­tare le per­sone anziane a tenere la mente in attività.

Fai atti­vità fisica

Tutti sap­piamo che l’esercizio fisico è un ingre­diente chiave per man­te­nersi in salute. Un recente stu­dio ha evi­den­ziato che cam­mi­nare a ritmo mode­rato aiuta a pre­ve­nire l’ipertensione, il cole­ste­rolo alto, il dia­bete e le malat­tie coro­na­ri­che. Rispetto ad altre forme di eser­ci­zio, cam­mi­nare non richiede un grosso sforzo al vostro corpo e può dare dei bene­fici come l’abbassamento dei livelli di zuc­chero nel san­gue, il miglio­ra­mento della dige­stione, il miglio­ra­mento dell’umore e del sonno.

Man­gia frutta e verdura

Una dieta ricca di vege­tali può aiu­tare a pre­ve­nire molte malat­tie tra cui:

• Il car­ci­noma della vescica
• Il can­cro alla pro­stata
• Il can­cro al seno
• Le malat­tie cardiovascolari

Fonte