Sei qui: Salute & Bellezza  »  Consigli  »  Conservare correttamente gli alimenti in frigorifero

Conservare correttamente gli alimenti in frigorifero

Pubblicato nella categoria Consigli       
Conservare correttamente gli alimenti in frigorifero

I microorganismi quali batteri e muffe non hanno quasi la possibilità di moltiplicarsi in frigorifero perché con il freddo si sviluppano molto meno rapidamente. Ma la temperatura nel frigorifero non è uguale ovunque e per una conservazione ottimale dei cibi occorre osservare le differenti zone di fr

Gli alimenti freschi, facilmente deperibili, si conservano meglio in frigorifero. Ma nel frigorifero ci sono zone di freschezza differenti dove ogni alimento ha un suo posto.

Frutta e verdura
In basso si mettono frutta e verdura. Qui la temperatura è tra 8 e 10 gradi. Se si osservano dei punti con la muffa, questi devono essere subito eliminati perché i batteri si diffondono velocemente a causa dell'alto contenuto di acqua.

Carne, prodotti di macelleria e pesce 
La parte centrale del frigorifero è la parte più fredda e quindi è particolarmente adatta per i cibi facilmente deperibili come pesce e carne. Prestate attenzione affinché da questi prodotti  non escano liquidi che potrebbero danneggiare altri alimenti. Per la carne conservata a 2 gradi si calcolano i seguenti tempi di conservazione: pollame da 1 a 2 giorni, carne di vitello e di maiale da 2 fino a 3 giorni e manzo da 3 fino a 4 giorni. Congelate la carne fresca che non preparate subito nel congelatore per prolungarne l'inalterabilità.

Yogurt, latticini e formaggio
I prodotti lattiero - caseari sono da conservare nella parte superiore del frigorifero. Lo yogurt, se conservato al freddo, può essere ancora gustato settimane dopo la data di scadenza. Un indicatore per non più consumare lo yogurt è il coperchio che si gonfia, inoltre quando si apre uno yogurt scaduto occorre verificare che non vi siano muffe ed in questo caso deve essere eliminato. Mentre che per un formaggio a pasta dura si può togliere la muffa tagliando generosamente la parte ammuffita, il formaggio fresco con la muffa deve essere subito eliminato.

Burro, uova e bibite
La porta è il settore più caldo del frigorifero. Essa è riservata a prodotti quali burro, uova, bibite, come pure marmellate e tubetti di ogni genere (maionese, senape, ecc.). Questi prodotti sono relativamente poco sensibili e la perdita di freddo quando si apre il frigorifero non li danneggia.

Nota:
Alimenti delicati devono essere riposti direttamente in frigorifero subito dopo l'acquisto.
Per gli alimenti facilmente deperibili si deve assolutamente osservare la data di scadenza, perché una conservazione errata può comportare un avvelenamento alimentare.
I prodotti alimentari iniziati devono essere conservati negli appositi contenitori per gli alimenti, come Tupperware e simili.

Fonte