Sei qui: Salute & Bellezza  »  Analisi  »  A cosa serve la citologia e con quale frequenza dovrebbe essere eseguita?

A cosa serve la citologia e con quale frequenza dovrebbe essere eseguita?

Pubblicato nella categoria Analisi       
A cosa serve  la citologia  e con quale frequenza dovrebbe essere eseguita?

Il cancro della cervice uterina è uno dei tipi più comuni di cancro. Nel frattempo, possono essere eseguiti grazie a regolari test Pap test per diagnosticare la malattia in una fase precoce e combatterla con efficacia.

Pap test è un nome popolare per prelevare tramita tampone dalla cervice, che è una procedura eseguita nel quadro del test di screening di prevenzione per il cancro del collo dell'utero durante una visita ginecologica. E 'di grande importanza per la salute delle donne, perché il cancro del collo dell'utero di solito si sviluppa nell'arco di diversi anni, e prima della sua creazione è visibile la cosiddetta condizione pre-cancerosa che la citologia è in grado di catturare. Diagnosticato precocemente, il cancro della cervice uterina è completamente curabile.

Ma ci sono i cosiddetti fattori di rischio, compresa la prima iniziazione sessuale, un gran numero di partner, di età 45-55 anni, il fumo, o un gran numero di nascite, ma il rischio riguarda praticamente ogni donna. Il cancro della cervice uterina sono il risultato di infezione da virus del papilloma umano HPV. Per questo motivo, la citologia deve essere eseguita a scopo profilattico ogni due o tre anni e al più tardi tre anni dopo l'inizio del rapporto sessuale. Se, tuttavia, vi è stata una infezione da virus del papilloma, o ci sono ulteriori fattori di rischio, il test deve essere eseguito ogni anno. I tamponi possono essere ottenuti nel corso di una visita ginecologica di routine e il trattamento è completamente indolore, e in molti casi può essere invece un intervento salvavita.